Roma, 2 gen. – La coppia di falchi pellegrini Agar e Vento è sempre presente al nido. La stagione riproduttiva è alle porte!
Webcam → http://bit.ly/2zOFCf4
Buone osservazioni

Roma, 18 nov. – Il nido di Agar e Vento è di nuovo online
Webcam → http://bit.ly/2zOFCf4
Buone osservazioni

Per consultare il diario della stagione riproduttiva 2017 dei nidi seguiti da Birdcam.it
CLICCARE QUI

Roma, 13 apr. –  La nuova femmina al nido di Aria e Vento è Agar, nata il 2 marzo 2014, anello CJ2132, figlia di Aloa e Briciola. Essendo Briciola figlio di Aria e Vento, Aria e Vento sono i nonni di Agar.

(Foto © Fotografianaturalistica.org)

Porto Venere, 11 apr. – Di nuovo online la cam sul nido di Roz e Nelson, le sule di Porto Venere!
Questa coppia di Sule è presente a Porto Venere dal 2013 dove, per la prima volta in Italia, ha dato luogo alla nascita di un pullo.
Si ringrazia la Lipu La Spezia, il Comune ed il Parco di Porto Venere e Carlo Alberto Conti per aver installato la webcam, attivata con una sponsorizzazione di Ornis italica
Vai alla webcam 

(Foto di Daniela Bresmes)

Roma, 11 apr. –  Online il nido dei gheppi Elettra e Crono che anche quest’anno occupano la cassetta nido installata anni fa da Ornis italica sul tetto del liceo scientifico statale “Louis Pasteur” di Roma.
Vai alla webcam

Roma, 10 apr. – Pessime notizie dal nido di Alice e Virgilio. Il nido è vuoto. I motivi possono essere due: o la mamma, giovane e inesperta, ha ucciso i pulli, o i piccoli sono stati predati. Il nido è inaccessibile, quindi non possono essere stati rubati dall’uomo.

Roma. 5 aprile – Sono iniziate le schiuse! Nel nido di Alex e Virgilio hanno già visto la luce tre pullini. Nel nido di Aria e Vento è nato il primo piccolo. Attendiamo le prossime nascite nei nostri nidi dei falchi pellegrini!

Linosa, 20 mar. –  Primo giorno di primavera a Linosa. Un’altra berta vittima dei palamiti (centinaia di ami su chilometri di lenze). Il pescatore che si è accorto della berta ha solo tagliato il filo. La berta è morta nel nido perchè il filo si è impigliato negli arbusti all’ingresso della tana. Eppure ci sono raccomandazioni internazionali su come calare le lenze per evitare che gli uccelli predino le esche e restino attaccati agli ami. Ma qui, tra Linosa e Lampedusa, i pescatori sembrano ignorare queste raccomandazioni. E ovviamente nessuno controlla.
(Giacomo Dell’Omo, presidente Ornis italica, promotore del progetto Birdcam.it)

Roma, 16 mar. – Quattro coppie di falchi pellegrini, quattro nidi, quattro cove, quattro webcam che li osservano. Migliaia di occhi che li guardano. E’ Birdcam.it!   
Webcam su www.birdcam.it
falchi cova