Dimensioni maschio: femmina nei rapaci

Rispondi
Warbler
Senior member
Messaggi: 2615
Iscritto il: mar mag 15, 2007 8:26 pm
Località: Milano

Dimensioni maschio: femmina nei rapaci

Messaggio da Warbler » mar lug 21, 2009 5:16 pm

Domenica 19 luglio, Richard Thaxton, il responsabile a Loch Garten, Scozia, ha spiegato nel suo post perché EJ, la femmina di falco pescatore, riesce a portare pesci più grandi (descritti come "balene" da un altro addetto di Loch Garten :shock: ) di Odin, suo compagno.
Richard ha detto che i maschi sono più piccoli delle femmine perché così possono fornire tanti pasti per le femmine e piccoli, perché si specializzano in prede più piccole, spesso trovate in modo più abbondante nell'ambiente come specie e come singoli esemplari. Dato che le femmine sono più grandi e più potenti, hanno una gamma di preda più ampia in termini di dimensioni quando cominciano ad andare a caccia quando i piccoli sono più grandi.

Inoltre, Richard ha anche spiegato gli altri vantaggi delle dimensioni più grandi delle femmine, almeno in teoria. Essendo più grandi possono dominare che promuove la formazione riuscita delle coppie: il maschio è costretto a cedere la preda dalla femmina più grande. Aiuta ad evitare eventuali ferite delle femmine da parte dei maschi e possibilmente evita anche l'uccisione dei piccoli dai maschi, abituati ad uccidere. Per quanto riguarda gli astori, sembra che il maschio spesso ha paura della sua compagna (fino ad un terzo più grande di lui: il sito www.newforestgateway.org riporta pese medie di 600-1.100 g (maschio) e 900-2.000 g (femmina)), quasi non facendo tappa al nido e se ci va, scappando non appena può. Questo spiegherebbe il fatto che abbiamo visto il maschio veramente poco al nido nella New Forest.

Richard ha detto che delle 5 familie di rapaci nel mondo, c'è solo un'eccezione alla regola della femmina più grande del maschio ma non spiega qual'è. Qualcuno lo sa? :?:
warbler

Avatar utente
Lollo73
Senior member
Messaggi: 636
Iscritto il: ven mar 09, 2007 9:31 am
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da Lollo73 » gio lug 23, 2009 2:50 pm

ciao Warbler!
Credo si riferisse agli strigiformi.
Nei rapaci notturni non c'e' dimorfismo sessuale


Raptorbiol! !!!!! confermi? ;-)
Lorenzo
http://lolloeyeinthesky.spaces.live.com/

"La Natura non fa nulla di inutile" (Aristotele)

Warbler
Senior member
Messaggi: 2615
Iscritto il: mar mag 15, 2007 8:26 pm
Località: Milano

Messaggio da Warbler » gio lug 23, 2009 4:37 pm

Ciao Lollo,

grazie mille! :D :wink:
warbler

Avatar utente
Will
Senior member
Messaggi: 904
Iscritto il: ven mar 07, 2008 12:14 pm
Località: Genova

Messaggio da Will » mer lug 29, 2009 8:39 pm

Anche negli avvoltoi mi sembra che non ci sia quasi dimorfismo sessuale, o sbaglio?

Warbler
Senior member
Messaggi: 2615
Iscritto il: mar mag 15, 2007 8:26 pm
Località: Milano

Messaggio da Warbler » gio lug 30, 2009 6:00 am

Hai ragione e, infatti, Richard di Loch Garten ha scritto che tra i rapaci che mangiano la carogna, gli avvoltoi, appunto, il dimorfismo sessuale è quasi inesistente. :D
warbler

Rispondi

Torna a “Area Discussioni”