presentazione

Rispondi
alberto51
Quasisenior
Messaggi: 50
Iscritto il: mar apr 12, 2011 4:02 pm

presentazione

Messaggio da alberto51 » mer apr 13, 2011 7:00 am

ciao amici, sono Alberto51 e sono un nuovo iscritto al forum. non so se ho scritto nel posto giusto, ma sto seguendo le immagini di Aria e Vento. Sono le 7 e 59 e credo di aver visto il quarto uovo schiuso, ma il pulcino sembra morto. Che pensate voi? Ciao a tutti, ci risentiamo. alberto51

Avatar utente
Passera
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 7324
Iscritto il: dom apr 08, 2007 9:20 am
città di residenza: Roma
Località: Roma

Re: presentazione

Messaggio da Passera » mer apr 13, 2011 7:14 am

ciao... benvenuto ti puoi presentare qui Saluti ai nuovi iscritti
comunque il quarto uovo di aria mi sembra chiuso...
Alla zampa di ogni uccello che vola e' legato il filo dell'infinito.(victor hugo)

alberto51
Quasisenior
Messaggi: 50
Iscritto il: mar apr 12, 2011 4:02 pm

Re: presentazione

Messaggio da alberto51 » mer apr 13, 2011 7:39 am

ciao Passera, piacere di conoscerti. Si, è vero il quarto uovo c'è ancora. Avevo visto male perchè l'uovo non si vedeva e c'è un residuo nel nido che sembrava il corpicino morto di un piccolo. Non credi che sarebbe già dovuto schiudersi? Comunque per aggiungere altri dati sulla mia persona sono appassionato degli animali ed in particolar modo degli uccelli. In passato ho avuto per 4 anni una coppia di storni che a sentire da certa gente sono uccelli insignificanti e inutili. Invece devo dire che a parte il fatto che mi ci ero affezionato e che si erano integrati perfettamente nel contesto casalingo erano due uccellini meravigliosi sia per i colori del piumaggio e sia per il loro modo di vivere in gabbia.Oltreal mangime per insettivori che gli davo, ogni tanto compravo la camola.........pancia mia fatti capanna!!!!! Sembrava che capissero quando mi avvicinavo con la scatolina piena. Glieli davo con le dita uno per volta e loro tranquilli rispettavano il proprio turno. Sul balcone ;d'estate, non girava una mosca, un'ape e se qualcuna si azzardava a d avvicinarsi alle sbarre della gabbia l'acchiappavano al volo: uno spettacolo! Poi dal 90 ebbi un meraviglioso merlo indiano: RAMBO. E' vissuto per 18 anni: è morto a ottobre del 2008. Sapessi quanto ci è dispiaciuto. Sembrava che mancasse un'altra persona. Ci è mancata per tanto tempo la sua vocina e i suoi versi e le sue frasi solite. Ancora mi chiedo come sia possibile che una bestiola così possa aver seminato tanto amore fra la mia famiglia.Io ho sessant'anni, non sono un bambino però sapessi quanto mi è dispiaciuto vederlo morto nella gabbia con le ali aperte. Va bene, adesso pensiamo a questi....Virgulti! Ciao, apresto. alberto51

Avatar utente
Passera
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 7324
Iscritto il: dom apr 08, 2007 9:20 am
città di residenza: Roma
Località: Roma

Re: presentazione

Messaggio da Passera » mer apr 13, 2011 7:46 am

di nuovo benvenuto allora.Rispondo al tuo quesito non tutte le uova risultano fertili ,questa coppia di pellegrini ha fatto bingo solo nel 2007 ,quattro uova schiuse su quattro deposte.Se dovesse schiudersi ora ci sarebbe troppa differenza con i fratelli e quindi problematiche nell'alimentazione.Anche se aria e vento sono bravissimi.
Alla zampa di ogni uccello che vola e' legato il filo dell'infinito.(victor hugo)

Avatar utente
Ametista
Senior member
Messaggi: 2947
Iscritto il: mar apr 03, 2007 10:42 am
Località: Roma

Re: presentazione

Messaggio da Ametista » mer apr 13, 2011 7:58 am

:welcome1: Benvenuto Alberto anche da me, vedrai come ti appassionerai, per noi è diventata come una droga, non se ne può fare a meno ma quante gioie e quante ansie :wink: :scrolleye:
P.S. non hai messo la tua città e noi siamo abbastanza curiose..... :angle:
Ultima modifica di Ametista il gio apr 14, 2011 7:26 am, modificato 1 volta in totale.
Cate
Grandezza e progresso morale di una nazione si possono giudicare dal modo in cui trattano gli animali. (Gandhi)

alberto51
Quasisenior
Messaggi: 50
Iscritto il: mar apr 12, 2011 4:02 pm

Re: presentazione

Messaggio da alberto51 » mer apr 13, 2011 9:07 am

scusate, ma era tanto la foga di entrare nel forum che ho dimenticato di scrivere di che città sono: Roma. Sto seguendo l'evoluzione di Aria e Vento.Bellissimi. Pensavo che gli uccelli capissero quando un'uovo non'è fecondato e lo scartassero dal nido. Invece il quarto continuano a covarlo. ciao.

alberto51
Quasisenior
Messaggi: 50
Iscritto il: mar apr 12, 2011 4:02 pm

Re: presentazione

Messaggio da alberto51 » gio apr 14, 2011 7:24 am

ciao a tutti. Stamane ho notato che a differenza di altre volte la preda è stata ripulita delle piume più grandi, mentre ieri sera ; alla "cena" delle sei e trenta , non so se era aria o vento, c'era la preda piena di piume ed il genitore ha fatto fatica ad inboccarli per il fatto che strappava solo penne. Poi ho notato che alcune volte portano la preda senza la testa, anzi, quasi sempre. Ieri sera era uno storno con tutte le piume e la testa. Fa parte di un sistema specifico la preparazione della preda, come stamane che uno stava sul nido insieme ai piccoli e l'altro sul cornicione con la preda .? Probabilmente uno aspettava che l'altro pulisse la preda per farla mangiare meglio ai pulcini. Ciao e a presto. alberto51

Simaghe
Senior member
Messaggi: 428
Iscritto il: ven mag 04, 2007 11:16 am
Località: Firenze

Re: presentazione

Messaggio da Simaghe » gio apr 14, 2011 2:25 pm

Ciao, Alberto, io sono Donatella (e anche io sono della generazione degli anta...sono del '57).
Benvenuto fra gli appassionati di birdcam...eh, come dice Ametista, una volta iniziato non possiamo più staccarci dalle cam e dai nostri beniamini...vedrai!
Ogni anno nuove avventure, con i loro giorni tristi, gli stati d'ansia, ma anche tanti giorni lieti, di gioia, di felicità.
Riguardo a quanto chiedi, io non sono un'esperta ma penso che sia a discrezione dei singoli falchi, c'è chi ama spennare la preda fuori dal nido, chi invece la spenna proprio lì (ad esempio, nel nido di Bologna puoi vedere già un po' di piume, e quando ci saranno i piccoli ce ne sarà un tappeto intero...perchè di solito quei falchi spennano in loco...).
Almeno a me pare.
Ciao, alla prossima
Donatella

alberto51
Quasisenior
Messaggi: 50
Iscritto il: mar apr 12, 2011 4:02 pm

Re: presentazione

Messaggio da alberto51 » ven apr 15, 2011 6:50 am

Ciao Donatella e grazie di avermi risposto. Siete tutti molto gentili. Sto seguendo con gioia l'evoluzione della famigliola"aria e vento" . Peccato che si è posata una piuma davanti la televamera così l'immagine risulta sfocata.Adesso vorrei farti una domanda perchè penso che tu sicuramente ne sai più di me: come fanno ad inanellare gli esemplari adulti? Se quelli piccoli spiccano il volo quando sono pronti chi li cataloga? Se tutto questo viene fatto quando stanno ancora nel nido, no c'è pericolo che i genitori avendo visto la figura dell'uomo non tornino più dai piccoli? Ho sempre sentito dire questo: mai irrompere in un nido. Nella mia zona dove lavoro: fra la Prenestina e la Collatina spesso vediamo volteggiare una coppia di falchetti. Dato che stiamo vicini alla zona dell'Acqua Vergine, non è possibile che siano Appio e Vergine? Ciao, grazie e a presto. Alberto

Avatar utente
Passera
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 7324
Iscritto il: dom apr 08, 2007 9:20 am
città di residenza: Roma
Località: Roma

Re: presentazione

Messaggio da Passera » ven apr 15, 2011 6:59 am

ciao alberto51,i tuoi post qui rimangono un po' nascosti,spostati nelle aree dedicate alle varie coppie.Il banding in questi anni non e' stato mai fatto agli adulti delle nostre coppie,i piccoli vengobo inanellati a 15-20 gg circa e gli adulti rimangono a sorvegliare dall'alto,dopo un po' che tutto e' finito tornano.
Si,potrebbero essere appio e vergine che abitano li'...mi raccomando pero' spostati da questa area... :)
Alla zampa di ogni uccello che vola e' legato il filo dell'infinito.(victor hugo)

Rispondi

Torna a “Area Discussioni”