Sos uccelli

In questa sezione è possibile trovare o chiedere consigli per aiutare i nostri amici in difficoltà, oppure per render loro la vita migliore

Moderatori: Passera, °°Gaia°°, Giac, Giovanna, Arf@soccorsofauna, Raptorbiol

Rispondi
Avatar utente
°°Gaia°°
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 1967
Iscritto il: mer mar 07, 2007 11:12 am
Località: Roma

Sos uccelli

Messaggio da °°Gaia°° » gio mar 20, 2008 4:14 pm

Qui potrai richiedere consigli o trovare le informazioni per salvare la vita o alleviare le sofferenze dei nostri amici alati.

Link utile da ricordare e consultare: www.soccorsofauna.com
"il futuro appartiene a chi crede nella bellezza dei propri sogni" E. Roosevelt
"E' molto difficile, se non impossibile, dare la serenità e la gioia agli altri se non l'abbiamo nei nostri cuori" Madre Teresa

Fenice
Senior
Messaggi: 190
Iscritto il: ven mar 09, 2007 7:50 pm
Località: roma

Messaggio da Fenice » gio mar 20, 2008 10:25 pm

sarei grata a chi mi consigliasse cosa usare sulle ferite degli uccelli, ferite sotto le ali, sull'addome, purtroppo è un evento che capita e vorrei potervi far fronte nel migliore dei modi, ditemi quali farmaci usare,grazie
Immagine

Avatar utente
Arf@soccorsofauna
Junior member
Messaggi: 12
Iscritto il: sab dic 22, 2007 3:23 pm
Contatta:

Messaggio da Arf@soccorsofauna » ven mar 21, 2008 9:47 am

Salve, sono un pò di corsa perchè in partenza ma dopo il 26 marzo sarò disponibile per approfondire l'argomento o rispondere ad altre domande.
Dipende dalla ferita. Il betadine soluzione (già pronta in vendita in farmacia), è ottima su ferite dove l'osso non è esposto, non va MAI messa sulla testa degli uccelli perchè contiene iodio (ne morirebbero); inoltre è da usare su distretti corporei molto ristretti. E' un disinfettante da imparare ad usare ma lo cito perchè è ottimo contro batteri , funghi e virus e ha un'ottima azione preventiva.
Altri disinfettanti che possono andare bene sono acqua ossigenata, bialcool e, per mantenere asettica la parte, anche le schiume a base di corexdina al 4%. Lavare sempre la ferita dai detriti e farlo con la soluzione fisiologica.
Spero di essere stata utile.
A presto.
Sabrina Calandra
(Presidente dell'ARF)

Niseema

Messaggio da Niseema » mar mar 25, 2008 2:11 pm

Utile leggere anche questo topic di Naturamediterraneo

http://www.naturamediterraneo.com/forum ... C_ID=30560

Niseema

Messaggio da Niseema » dom apr 06, 2008 8:14 am

Animali feriti - Cosa fare e chi contattare.

http://algol.sirius.pisa.it/lipupisa/feriti.htm

Questa pagina fornisce anche informazioni relative a:

La legge e gli animali feriti: cosa sapere per essere in regola
Come capire da quanto tempo l'animale trovato è in difficoltà
Ho trovato delle uova abbandonate: che faccio?
Un uccello o un pipistrello mi sono entrati in casa
Il contenitore ottimale per il trasporto e una prima degenza
Come maneggiare un volatile
Motivi più comuni per cui un animale non riesce a reggersi in piedi
Pronto soccorso per i pulcini
Soluzione isotonica per pulcini disidratati
Menu per pulcini denutriti
Pulcini nidifughi e nidicoli
Imprinting e "animali imprintati"
Ho trovato un riccio in letargo

Fenice
Senior
Messaggi: 190
Iscritto il: ven mar 09, 2007 7:50 pm
Località: roma

Messaggio da Fenice » dom apr 06, 2008 9:07 am

grazie nise, era proprio quello che cercavo, l'ho messo tra i preferiti.
Immagine

Avatar utente
Arf@soccorsofauna
Junior member
Messaggi: 12
Iscritto il: sab dic 22, 2007 3:23 pm
Contatta:

link segnalato

Messaggio da Arf@soccorsofauna » dom apr 06, 2008 2:07 pm

ehmm....lori, ho aperto il sito che hai segnalato ma ci sono cose che non trovo corrette e che non metterei in un sito pubblico dove può accedere chiunque. Se vai al paragrafo <uccelli e pipistrelli entrati in casa> troverai scritto di agitare scope e oggetti in aria al fine di spingere l'animale ad uscire. Inoltre è indicato far stancare gli uccelli per indurli a posarsi. Secondo noi dell'arf però (è un nostro opinabile parere), sono proprio le cose che non vanno fatte.
Un pipistrello che è entrato in casa vi si trova perchè ha il nido in qualche luogo che comunica con l'interno oppure perchè s'è sbagliato ed ha imbucato la finestra aperta di casa tua oppure mille altri motivi che noi non conosciamo e non possiamo valutare. Oltre ad essere disorientato perchè gli torna un'eco a descrizione di un ambiente insolito, noi non possiamo sapere se ha problemi nell'usare l'ecolocazione. Tutto ciò che non sta fermo ma si agita in aria provoca onde di ritorno in continuo mutamento. Questo contribuisce a generare confusione nell'animale che non capisce la disposizione delle cose e degli oggetti nello spazio a lui già poco familiare. Meglio aprire tutte le finestre e restare fermi immobili in un angolo della stanza peer controllare che esca. Diversamente, appena si posa, possiamo prenderlo delicatamente con un panno morbido e liberarlo fuori. Tutte le altre situazioni sono da valutare di volta in volta telefonando a chi da disponibilità per consigli in emergenza.
Per quanto concerne gli uccelli, si, è vero che se li si bracca alla fine cedono e si posano, ma corriamo il rischio che muoiano di infarto se non sappiamo fermarci in tempo. Gli uccelli hanno un'elevata pressione sanguigna e un'elevata frequenza cardiaca; lo stress, l'inseguimento e la paura della successiva cattura rischiano di causare un infarto.
Penso che dare consigli così generici, senza tenere in conto che chiunque può leggerli ed interpretarli in modo personale, comporti il rischio di danni maggiori del problema in se per se.

Niseema

Messaggio da Niseema » dom apr 06, 2008 4:46 pm

grazie sabri per l'avvertenza. puoi, quando hai tempo, correggere qui nel forum le informazioni riportate nel sito e che consideri inappropriate?
grazie :wink:

Niseema

Messaggio da Niseema » gio mag 29, 2008 1:54 pm

mi è arrivata questa mail. eventuali suggerimenti vanno inviati a <violasv@tin.it>

grazie

__________________________

From: <luna@utopiacustomshop.it>
Sent: 2008 mag 28 18.56

ricevo e giro.oggi ho trovato un gabbiano con un'ala spezzata. il veterinario lo opera e gliela taglia... ma mi servirebbe qualcuno con un giradino disposto ad accudirlo... lui non potrà più volare ma non è giusto ucciderlo perché sta bene!!!

ora si trova a Savona... io non so più dove sbattere la testa

Grazie

Ross

per info:

violasv@tin.it

Rispondi

Torna a “Aiuti e consigli per i nostri amici”