Pagina 1 di 1

Inanellati i piccoli di8 Hola&Simo

Inviato: gio lug 02, 2009 1:40 pm
da Afn
Oggi da Giac e co....sono stati inanellati i piccoli di Hola&Simo, stanno bene e crescono...forse circa 20 giorni prima dell'involo...presto le foto di Passera...

Sempre oggi il mitico Giac ha microcippato, credo sia il primo caso in Italia, testudo Hermanni col Cities.... GRAZIEEEEEEEEE!!!!

Inviato: gio lug 02, 2009 1:43 pm
da Vanna
:lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

Inviato: gio lug 02, 2009 2:01 pm
da Naliza70
bene!!! foto foto!!!!
Sempre oggi il mitico Giac ha microcippato, credo sia il primo caso in Italia, testudo Hermanni col Cities.... GRAZIEEEEEEEEE!!!!
eeeh ??? :shock:
:roll:

Inviato: gio lug 02, 2009 2:06 pm
da Afn
abbiamo messo i chips alle tartarughe... che vedi nell'area verde AFN

:wink:

Inviato: gio lug 02, 2009 2:08 pm
da Naliza70
ah ok... :lol:
x informazione, dove viene messo il chip ?

Inviato: gio lug 02, 2009 2:11 pm
da Afn
nella zampa di sinistra

Re: Inanellati i piccoli di8 Hola&Simo

Inviato: gio lug 02, 2009 2:26 pm
da Lollo73
Afn ha scritto:......., testudo Hermanni col Cities....
Ciao!
intendevi servizio C.I.T.E.S del CFS giusto?

Qui un po' di informazioni per chi non conoscesse il CITES
http://www.corpoforestale.it/WAI/serviz ... Cites.html

La Convenzione di Washington sul commercio internazionale delle specie di fauna e flora minacciate di estinzione, denominata in sigla C.I.T.E.S., è nata dall'esigenza di controllare il commercio degli animali e delle piante (vivi, morti o parti e prodotti derivati), in quanto lo sfruttamento commerciale è, assieme alla distruzione degli ambienti naturali nei quali vivono, una delle principali cause dell'estinzione e rarefazione in natura di numerose specie. La C.I.T.E.S., che è compresa nelle attività del Programma delle Nazioni Unite per l'Ambiente (UNEP), è entrata in vigore in Italia nel 1980 ed è attualmente applicata da oltre 130 Stati. In Italia l'attuazione della Convenzione di Washington è affidata a diversi Ministeri: Ambiente, Finanze Commercio con l'Estero, ma la parte più importante è svolta dal Ministero delle Politiche Agricole, come prevede la legge, tramite il Servizio CITES, che cura la gestione amministrativa ai fini della certificazione e del controllo tecnico-specialistico per il rispetto della Convenzione. Il Servizio CITES del Corpo Forestale dello Stato è strutturato in un Centro di Coordinamento, presso l'Ispettorato Generale in Roma, e in 40 Uffici periferici. Il Centro di Coordinamento ha le funzioni di assistenza operativa e di coordinamento delle attività degli Uffici periferici, di consulenza tecnico-scientifica, di emanazione di direttive, di rapporto con Enti e Organismi Internazionali. Gli Uffici periferici si differenziano in 24 Uffici territoriali denominati Servizi Certificazione Cites (in sigla S.C.C.), con funzione di rilascio certificati, accertamento infrazioni e controllo territoriale, e in 16 Nuclei Operativi Cites ( in sigla N.O.C.) presso le Dogane, con funzione di verifica merceologica, controllo documentale e verifica della movimentazione commerciale, nonché accertamento di illeciti

Inviato: gio lug 02, 2009 2:31 pm
da Afn
si conosco bene la materia :wink:

Inviato: gio lug 02, 2009 2:32 pm
da Passera
bravo afn io volevo lo scoop... a piu' tardi

Inviato: gio lug 02, 2009 2:34 pm
da Naliza70
grazie per la info, Lollo.