Rondini in ritardo e sempre meno numerose

Qui si possono inserire notizie e iniziative d'interesse ornitologico e ambientale, oltre alle petizioni pro ambiente e animali

Moderatori: Passera, °°Gaia°°, Giac, Giovanna

Rispondi
Avatar utente
Nuri945
Senior member
Messaggi: 15584
Iscritto il: lun apr 07, 2008 5:18 pm
Località: Firenze

Rondini in ritardo e sempre meno numerose

Messaggio da Nuri945 » mer apr 03, 2013 12:25 pm

ARRIVATE SOLO IL 10-15%, LE ALTRE SONO ORA IN NORD AFRICA
Rondini in ritardo e sempre meno numerose
In Italia in dieci anni si sono ridotte del 50%. Rotte diverse tra migrazione primaverile e autunnale

Capita un po’ a tutti in questo periodo di guardare il cielo e di chiedersi dove sono le nostre rondini. «A parte quelle poche (circa il 10-15 per cento) che sono già arrivate sulla nostra penisola, la maggior parte si sta affacciando ora sulle coste del Nord Africa. Si tratta di individui adulti, cioè di due o più anni d’età: i più giovani devono infatti ancora mettersi in viaggio perché stanno ultimando la muta del piumaggio», risponde Nicola Saino, professore ordinario di ecologia al dipartimento di bioscienze dell’Università degli studi di Milano.
PERCORSI DIVERSI - Grazie a una ricerca in corso, finanziata anche da Fondazione Cariplo, Lipu (Lega italiana protezione uccelli), Parco Adda Sud e Università Bicocca di Milano, oggi si sa anche l’itinerario che percorreranno per venire a riprodursi nel nostro Paese, che a sorpresa si è scoperto essere diverso da quello utilizzato per tornare a svernare nel sud del Sahara. «Se in autunno la loro rotta è pressoché una linea retta con direzione nord-sud, in primavera descrivono un itinerario più articolato che si snoda lungo le coste africane dell’Atlantico fino allo stretto di Gibilterra, passa per la penisola iberica e attraversa la Francia meridionale per arrivare in Italia», spiega Saino. Il viaggio primaverile è dunque più lungo di quello autunnale. Se il primo è di ben 7 mila km, il secondo è di «appena» 4 mila km.......continua qui http://www.corriere.it/scienze/13_april ... 2920.shtml

Manuela Campanelli
2 aprile 2013 (modifica il 3 aprile 2013)
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DanielaImmagine

Rispondi

Torna a “Notizie, iniziative, petizioni, appelli”