Morti aquile in Utah legate alla moria di uccelli costieri?

Qui si possono inserire notizie e iniziative d'interesse ornitologico e ambientale, oltre alle petizioni pro ambiente e animali

Moderatori: Passera, °°Gaia°°, Giac, Giovanna

Rispondi
Avatar utente
Nuri945
Senior member
Messaggi: 15584
Iscritto il: lun apr 07, 2008 5:18 pm
Località: Firenze

Morti aquile in Utah legate alla moria di uccelli costieri?

Messaggio da Nuri945 » ven dic 27, 2013 10:38 am

da FB Jannice Mull

http://news.yahoo.com/utah-officials-su ... ntentstory

I funzionari Utah sospettano morti aquila calva legati alla moria di uccelli costieri
By Laura Zuckerman

(Reuters) - Il numero delle morti inspiegabili di bald eagle in Utah questo mese è salito a 20 e i funzionari della fauna selvatica sospettano una coincidenza con la moria di migliaia di uccelli costieri intorno il Great Salt Lake.
Dal 1 ° dicembre, gli specialisti della fauna selvatica statali hanno documentato un numero crescente di aquile di varie età soccombere ad una malattia inspiegabile che provoca paralisi delle gambe e tremori prima di morire.
Le morti sono concentrate nelle regioni settentrionali e centrali di Utah quando i rapaci sono migrati verso i luoghi di svernamento nelle Montagne Rocciose.
Le autopsie devono ancora individuare ciò che sta uccidendo le aquile, ma gli scienziati ritengono che la causa sia una malattia piuttosto che una tossina dal momento che stiamo vedendo uccelli con sintomi neurologici e cuori dilatati. Ciò non esclude tutte le tossine, ma si accorcia la lista dei sospetti, ha detto Leslie McFarlane (Utah coordinatore malattie della fauna selvatica), una recente moria in Utah di svassi che ha avuto inizio a novembre e ha ucciso migliaia di uccelli può essere legato alla morte delle aquile che sono noti per predare i piccoli uccelli costieri.
Colera aviario e un'altra malattia batterica altamente contagiosa - erisipela - sono sospettati delle morti degli svassi e ha portato i biologi a teorizzare che le aquile colpite possono aver contratto una delle due malattie nutrendosi di svassi infetti. Colera aviario e erisipela non presentano rischi elevati per l'uomo, secondo l'US Geological Survey. I batteri di entrambe le malattie possono sopravvivere per lunghi periodi nell'ambiente, possono essere trasmessi da uccello a uccello o dal consumo di acqua o alimenti contaminati.
I test preliminari delle carcasse aquila da un laboratorio nazionale della fauna selvatica in Wisconsin ha finora escluso l'avvelenamento da piombo-munizioni utilizzato dai cacciatori per sparare ale anatre e altri uccelli acquatici compresi nella dieta delle aquile.
DanielaImmagine

Avatar utente
Nuri945
Senior member
Messaggi: 15584
Iscritto il: lun apr 07, 2008 5:18 pm
Località: Firenze

Re: Morti aquile in Utah legate alla moria di uccelli costie

Messaggio da Nuri945 » mar dic 31, 2013 9:34 pm

da FB
Raptor Resource Project
Dead Eagles in Utah killed by West Nile Virus: http://www.sltrib.com/sltrib/news/57336 ... e.html.csp

Aquile morte in Utah uccise dal virus West Nile
By Brett Prettyman | The Salt Lake Tribune

Esse possono essere il simbolo della nostra nazione, ma le aquile calve sono degli spazzini. E' questa caratteristica - in particolare di trovare carogne sull'acqua - che ha portato alla morte almeno 27 aquile calve e infettato molte altre in tutto Utah settentrionale.
...............è stato confermato che il virus West Nile è la causa delle morti delle aquile e che più di cinque sono attualmente in cura nei centri di riabilitazione della fauna selvatica.
Il virus West Nile è stata sospettato quando le aquile ai primi di dicembre si sono ammalate e morte, ma i funzionari della fauna selvatica erano riluttanti a identificare il virus della zanzara come il colpevole perché non è mai stato segnalato nel mese di dicembre........

quindi assolti gli svassi :fifi:
DanielaImmagine

Rispondi

Torna a “Notizie, iniziative, petizioni, appelli”