Quiz ...ma non di birdwatching

Parole e immagini in libertà

Moderatori: °°Gaia°°, Giac, Giovanna, Passera

Rispondi
Avatar utente
Visione60
Senior member
Messaggi: 1514
Iscritto il: ven mar 09, 2007 6:12 am

Quiz ...ma non di birdwatching

Messaggio da Visione60 » mar mar 09, 2010 1:37 pm

"Il capo del Governo si macchiò ripetutamente durante la sua carriera di
delitti che, al cospetto di un popolo onesto, gli avrebbero meritato la
condanna, la vergogna e la privazione di ogni autorità di governo. Perché
il popolo tollerò e addirittura applaudì questi crimini? Una parte per
insensibilità morale, una parte per astuzia, una parte per interesse e
tornaconto personale. La maggioranza si rendeva naturalmente conto delle
sue attività criminali, ma preferiva dare il suo voto al forte piuttosto
che al giusto. Purtroppo il popolo italiano, se deve scegliere tra il
dovere e il tornaconto, pur conoscendo quale sarebbe il suo dovere,
sceglie sempre il tornaconto.
Così un uomo mediocre, grossolano, di eloquenza volgare ma di facile
effetto, è un perfetto esemplare dei suoi contemporanei. Presso un popolo
onesto, sarebbe stato tutt'al più il leader di un partito di modesto
seguito, un personaggio un po' ridicolo per le sue maniere, i suoi
atteggiamenti, le sue manie di grandezza, offensivo per il buon senso
della gente e causa del suo stile enfatico e impudico. In Italia è
diventato il capo del governo. Ed è difficile trovare un più completo
esempio italiano.
Ammiratore della forza, venale, corruttibile e corrotto, cattolico senza
credere in Dio, presuntuoso, vanitoso, fintamente bonario, buon padre di
famiglia ma con numerose amanti, si serve di coloro che disprezza, si
circonda di disonesti, di bugiardi, di inetti, di profittatori; mimo
abile, e tale da fare effetto su un pubblico volgare, ma, come ogni mimo,
senza un proprio carattere, si immagina sempre di essere il personaggio
che vuole rappresentare."


...indovinate a chi è indirizzata questa lettera 8) 8) 8)
Nomin fain, Urcus!
Urcus, uanain sanain uanamanaha salalalalà ha-ha
Ianamanahauosumina hi-hu
Angmamamanaha ha-ha
In the valaha-ha su-hi-ho-ha
In the vo...well, well, well!
Pompa well, pompa well
Eccolo lì...jammucenne, vai.
(by Squallor)

Avatar utente
Vanna
Senior member
Messaggi: 5728
Iscritto il: lun mag 05, 2008 1:13 pm
Località: Modena

Messaggio da Vanna » mar mar 09, 2010 2:14 pm

ma non saprei proprio, non mi viene in mente nessunoImmagine

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

Avatar utente
Giovanna
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 11377
Iscritto il: mar mar 06, 2007 8:16 pm
città di residenza: Padova
Località: Padova

Messaggio da Giovanna » mar mar 09, 2010 3:45 pm

Sono contenta che sia arrivata fin qui! :D :wink:
- São aves cheias de abismo,
Como nos sonhos as há.
- Fernando Pessoa

Avatar utente
Visione60
Senior member
Messaggi: 1514
Iscritto il: ven mar 09, 2007 6:12 am

per ...gli indecisi(?) a rispondere

Messaggio da Visione60 » mer mar 10, 2010 3:24 pm

il destinatario della missiva in questione era Benito Mussolini e l'autrice della suddetta Elsa Morante....una lettera che purtroppo non è ...invecchiata :cry:
Nomin fain, Urcus!
Urcus, uanain sanain uanamanaha salalalalà ha-ha
Ianamanahauosumina hi-hu
Angmamamanaha ha-ha
In the valaha-ha su-hi-ho-ha
In the vo...well, well, well!
Pompa well, pompa well
Eccolo lì...jammucenne, vai.
(by Squallor)

Simaghe
Senior member
Messaggi: 428
Iscritto il: ven mag 04, 2007 11:16 am
Località: Firenze

Messaggio da Simaghe » mer mar 10, 2010 3:38 pm

Caro Visio, tu sfondi una porta aperta!!!
Purtroppo oggi di Else Morante ce ne sono sempre meno, mentre vedo bene la categoria delle Clarette Petacci, ma in peggio, perchè quelle di oggi non sono nemmeno innamorate...

Visto che l'8 marzo è passato da poco, permettetemi una considerazione: vedendo le tante letterine, veline, altalenine, meteorine, mi vergogno di appartenere allo stesso sesso..
Viva le donne con un cervello, viva le donne non disponibili!
Scusate il comizio, ma di questi tempi o si è indignati...oppure non si vive in Italia!
Ciao
Donatella

Avatar utente
Giovanna
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 11377
Iscritto il: mar mar 06, 2007 8:16 pm
città di residenza: Padova
Località: Padova

Messaggio da Giovanna » mer mar 10, 2010 5:40 pm

Claretta è un personaggio persino eroico a suo modo, non la confronterei con quell'indecente ammucchiata di baldracche.
Di lei possiamo benissimo non vergognarci per la dignità se non per il cervello.
Ma di tutto quanto ci sta accadendo intorno in questo paese si. Come ho già detto, se potessi me ne andrei.

Eppure in un altro tempo Michelangelo scrisse per la sua Notte fiorentina:
Caro m'è 'l sonno, e più l'esser di sasso,
mentre che 'l danno e la vergogna dura;
non veder, non sentir m'è gran ventura;
però non mi destar, deh, parla basso.


Devo però moderare la discussione in questa sede per ragioni di opportunità.
Grazie!
- São aves cheias de abismo,
Como nos sonhos as há.
- Fernando Pessoa

Rispondi

Torna a “Spazio libero”