Birdcam.it. Inanellati i tre falchetti Freccia, Vega e Delta

COMUNICATO STAMPA  ORNIS ITALICA

INANELLATI A ROMA TRE FALCHETTI DEI NIDI ONLINE DI BIRDCAM.IT

 

La stagione riproduttiva dei falchi romani è seguita da adulti e bambini su www.birdcam.it.

Il diario sulla pagina Facebook

Roma, 5 maggio 2018 – Inanellati a Roma tre piccoli falchi pellegrini figli di due delle coppie di uccelli più seguite dal web grazie al progetto Birdcam.it. Si chiamano Freccia, Delta e Vega, e probabilmente sono tutte femmine.

I falchi romani sono tornati online lo scorso marzo. La stagione riproduttiva 2018 dei falchi pellegrini ha preso ufficialmente il via e le webcam sui loro nidi sono state riattivate. Quattro le coppie online che hanno deposto le uova e che ora stanno allevando i loro piccoli sotto gli sguardi indiscreti del web.

Ecco le carte d’identità dei primi tre piccoli inanellati.

NIDO DEI FALCHI PELLEGRINI ALICE E VIRGILIO

Webcam qui

Foto di Freccia all’inanellamento

Freccia: uovo deposto il 26 febbraio. Nascita: 6 aprile – ANELLO TK4876 ALA mm. 180 PESO gr. 665

NIDO DEI FALCHI PELLEGRINI ALEX E VERGINE

Webcam qui

Album fotografico dell’inanellamento

Vega: uovo deposto il 4 marzo. Nascita: 9 aprile – ANELLO TK4877 – ALA mm. 175 – PESO gr. 770

Delta: uovo desposto il 5 marzo. Nascita: 11 aprile – ANELLO TK4878- ALA mm. 165 – PESO gr. 595

Il progetto Birdcam.it, ideato e curato dall’associazione di ricercatori Ornis italica, consente di seguire in diretta le fasi della riproduzione e osservare da molto vicino il comportamento dei falchi nel nido dal corteggiamento, alla deposizione delle uova, dall’incubazione, alla schiusa, fino all’involo dei piccoli.

«In 14 anni si sono felicemente involati dai nidi seguiti online da Birdcam.it oltre cento giovani falchi e alcuni di questi hanno formato nuove coppie in altre zone della città», spiega Giacomo Dell’Omo, presidente di Ornis italica. «Roma è oggi “la citta dei pellegrini” tra le più importanti d’Europa. Abbiamo installato i nidi sulle strutture più elevate della città, dai serbatoi idrici alle torri telefoniche, poiché queste consentono ai falchi di scrutare il cielo alla ricerca degli uccelli che predano in volo».

Le uova deposte, sono covate per 35-37 giorni, i piccoli sono accuditi da entrambi i genitori per circa 40 giorni, per poi involarsi definitivamente alla fine di giugno.

Seguire la vita all’interno dei nidi è molto semplice: basta collegarsi al sito www.birdcam.it o seguire il diario della stagione della pagina Facebook Birdcam Italia.

Questi i link ai quattro nidi online dei falchi pellegrini romani:

Alice e Virgilio

Vergine e Alex

Ale e Alì (nuovo nido, aggiunto quest’anno, con un solo pullo da inanellare)

Aloa e Briciola (quattro i piccoli, che saranno inanellati tra pochi giorni)

Birdcam.it segue online anche un nido di gheppi, Elettra e Crono, che stanno covando cinque uova, e un nido di rondoni pallidi, Paco e Blanca, anche loro in cova.

Freccia

 

 

 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment

 
 




 
Ornis italica, Piazza Crati 15, 00199 Rome, Italy.
Tel/fax: (+39)0774553479
e-mail: giacomo.dellomo@gmail.com