Passeri solitari Giacomo e Silvia

La riproduzione di questi piccoli passeriformi si conclude nel giro di un mese. Avrete notato infatti come i piccoli sono cresciuti velocemente, fino a involarsi all’alba di sabato 9 maggio 2021. La birdcam è stata poi disattivata, sebbene noi continueremo a tenere d’occhio il nido nell’eventualità di una seconda covata. I piccoli rimarranno per qualche giorno ancora nei pressi del nido, e impareranno a cacciare con l’aiuto dei genitori prima di diventare del tutto indipendenti. Buona fortuna a loro!

D’in su la vetta della torre antica,
Passero solitario, alla campagna
Cantando vai finchè non more il giorno
;

Ed erra l’armonia per questa valle.
[…]

Giacomo Leopardi, “Il passero solitario”

Da anni, presso la nostra sede operativa a nord est di Roma, in primavera veniamo allietati dal canto del passero solitario. Questo splendido passeriforme, che di solito nidifica in coste rocciose o pareti montane, sa essere estremamente adattabile e riprodursi anche in ambiente urbano. Quando infatti abbiamo visto un bel maschio blu cobalto entrare in una finestra del nostro edificio, non abbiamo potuto fare a meno di andare a cercarne il nido. Ecco quindi la nuova coppia, nonché nuova specie, con i loro pulcini pigolanti!

Dal 2004 Ornis italica, l’associazione di ricercatori promotrice del progetto Birdcam.it, si occupa dell’istallazione e della gestione di webcam su nidi di uccelli. Tutte le webcam trasmettono le immagini online nel sito www.birdcam.it.

Immagine in evidenza Wikimedia